The Metal will never die

Pubblicato: 26 aprile 2013 da Vale in @ Bologna, Eventi e concerti
Tag:, ,

Voglio iniziare il mio racconto sul concerto dei Rammstein a Bologna parafrasando una frase di una nota canzone di Neil Young. Ed è proprio così, cambiano le generazioni, cambia il panorama musicale, cambiano i governi (in Italia soprattutto),   ma la musica Metal è sempre la stessa, con i suoi eccessi, i suoi messaggi provocatori e soprattutto, con il suo popolo: i Metallari. Si perché il metallaro vero lo riconosci, dall’omone vestito total black e con le catene ovunque che ti chiede scusa anche se sei stata tu ad urtarlo, alla cinquantenne romagnola che si ostina ancora a indossare i pantaloni di pelle e le maglie con le borchie. Io gli adoro, come adoro i Rammstein. Sono stati uno dei miei gruppi preferiti nel periodo sbarbo e anche se, in un paio di performance erano a limite tra la provocazione e il cattivo gusto, la spettacolarità del loro show e la potenza della loro musica hanno nettamente trionfato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...