Archivio per maggio, 2013

bononia 189Più che buona la prima, sarebbe meglio dire, basta la prima!…nel senso che dopo esserci stati la prima volta non è necessario che ci si vada la seconda (almeno dal nostro punto di vista)! La conferma l’abbiamo avuta ieri sera, quando, per la seconda volta siamo tornati sul luogo del delitto, dopo l’inquietante serata “mas que nada” alla quale avevamo resistito per 10 minuti!Purtroppo, anche ieri, la serata

(altro…)

Uno, due, tre…mazurca

Pubblicato: 24 maggio 2013 da Vale in @ Bologna, Locali Notturni

Lo Spazio in due é un circolo Arci, uno dei pochi rimasti in cittá, dove ogni volta che ci vai non sai mai cosa ti aspetta, chi incontrerai, cosa farai…
Giovedí, mentre nei piani superiori c’era chi ballava tango, chi sorseggiava una birra e chi vendeva piantine, nei piani inferiori ci si dava ai balli occitani.
944212_10200618250331424_1048324506_n
E via di mazurka francese, (altro…)

Finalmente una ventata di novità “nell’aperitivismo” bolognese!…Si chiama Aperimondo ed è l’aperitivo a tema proposto ogni mercoledì dai simpatici ragazzi del “Caffè Ristretto”!L’Aperimondo abbina…254401_100769346683263_2580670_n

(altro…)

Prima di entrare al caffè Atlantico bisogna assicurarsi di aver fatto:caffe atlantico

per gli uomini: 3 lampade, almeno un tatuaggio ben visibile, 38500 ore di palestra, una depilazione total body, una manicure, una pedicure, i colpi di sole, shopping da Luis Vitton!

per le donne:  3 lampade, almeno un tatuaggio ben visibile, 38500 ore di palestra, una depilazione total body, una manicure, una pedicure, i colpi di sole, shopping da Luis Vitton, sessione di prove con scarpe tacco 12! (altro…)

le-golosita-di-nonna-aurora-20110512-131906“Le golosità di nonna Aurora” (…che non è  il titolo dell’articolo, bensì il vero nome di una delle più ruspanti trattorie bolognesi) solo per un soffio, non vince la palma d’oro “dell’indispensabilità”!…Questo premio spetta, infatti, a quei rari posti dove, almeno una volta alla settimana (max ogni 15gg.), diventa indispensabile cenare! Quei posti dove si mangia in modo genuino, casereccio e semplice (spendendo  max15-20 euro) ed avendo l’impressione che in cucina ci sia veramente la nonna!… (altro…)

Giro di vite è un’enoteca dove non ti ci puoi trovare per caso, data la sua posizione fuori dal centro, ma quando arrivi e ti metti a sedere (dove vogliono loro ;-)), hai subito l’impressione che non ti pentirai di esserci andata. Ad accoglierci ci sono due simpatici personaggi, il primo, per l’enfasi che ha nel raccontare i piatti e anche un pò dalla stazza, ricorda Edoardo Raspelli, il secondo è il sommelier: entrambi ci conquistano immediatamente. Dopo aver ordinato inizia la magia….Giro di vite (altro…)